This is Photoshop's version of Lorem Ipsn gravida nibh vel velit auctor aliquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit. quis bibendum auci elit.

Instagram feed

+ 01145928421 SUPPORT@ELATED-THEMES.COM

Sanitari: una guida per sceglierli

HomeNewsSanitari: una guida per sceglierli

La scelta dei sanitari deve essere il risultato di un’attenta valutazione in termini estetici e tecnici. Con la nostra guida sarà facilissimo fare l’acquisto giusto.

  1. Che cosa serve sapere

I sanitari si installano dopo la posa dei rivestimenti, ma vanno scelti con anticipo, e prima che inizino i lavori. Occorre considerare spazio a disposizione, estetica e collegamento all’impianto. A terra e sospesi, le due tipologie

  1. Quanto spazio serve

L’ingombro totale dipende dalle misure degli elementi, che oggi sono disponibili in una gamma con differenze non trascurabili di qualche centimetro. È bene sapere che quelli standard misurano L 35/37 x P 52/56 cm cui aggiungere poi 25 cm tra i due sanitari e alle estremità; e 55/60 cm davanti.

  1. Dal vecchio al nuovo: il vincolo per i sanitari è la colonna di scarico

A seconda di come è progettato l’impianto, lo scarico delle acque reflue del vaso igienico può essere posizionato a terra o a parete. I sanitari sospesi sono compatibili solo con quello a parete: non è possibile, quindi, sostituire un vaso che ha lo scarico a parete con uno avente scarico a terra e viceversa. A meno che si rifaccia l’impianto o si opti per uno dei nuovi modelli a terra filoparete (“universali”), installabili in entrambe le situazioni.

  1. Si può mettere solo il Wc?

Vaso e bidet formano una vera coppia: elementi indispensabili e obbligatori nel bagno della casa, non solo per una questione di igiene e comfort. Se non ci sono entrambi, l’abitazione risulta infatti non conforme alle norme igienico-edilizie, che sono alla base del requisito di abitabilità. Ci sono però delle eccezioni previste da alcuni Regolamenti edilizi comunali: una di questa è la possibilità di installare il solo vaso nel secondo bagno, quando ve ne è un altro completo di tutti i pezzi.

  1. Rimless: un nuovo termine da sapere

Significa “senza brida” ed è l’ultima frontiera per l’igiene dei sanitari. Molti produttori realizzano wc con l’interno rinnovato, privo cioè del sormonto in corrispondenza del bordo. Cambia anche il sistema di movimento dell’acqua di risciacquo. Si tratta, in molti casi, di brevetti messi a punto dalle aziende che denominano infatti in modo differente la propria tecnologia.

  1. Sanitari colorati

Una palette per il bagno sempre più ampia e sofisticata, per rispondere alle richieste di un mercato esigente, che oltre al concetto di comfort a 360° ricerca soluzioni estetiche in grado di personalizzare ogni ambiente della casa. Nuove sono anche le performance tecniche, tra cui la durevolezza nel tempo, e che dunque permette di scegliere il colore, aggiunto già all’impasto, prima di dare forma ai sanitari. Le fasi di cottura, infine, rendono tutto uniforme e resistente.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi